Cuba, iniziato il lungo addio a Fidel Castro con 21 colpi cannone
Attesi leader internazionali, domani l'evento principale

Sono iniziate alle 9 ora locale (le 15 in Italia) le commemorazioni per rendere omaggio a Fidel Castro, scomparso venerdì all'età di 90 anni. All'Avana, dove per due giorni resterà esposta l'urna con le ceneri, il memoriale a José Martí di Plaza de la Revolución ha aperto le porte per coloro che vogliono rendere omaggio al lider maximo. Alle 9 sono stati sparati 21 colpi di cannone a salve, sia all'Avana sia a Santiago. Colpi che si ripeteranno, uno all'ora dalle 6 alle 18 fino al 3 dicembre. Il periodo di lutto si chiuderà con l'inumazione delle ceneri a Santiago domenica 4 dicembre. Dopo i due giorni di commemorazioni a L'Avana, le ceneri del lider maximo partiranno alla volta di Santiago scortate dall'esercito. Domani alle 19 ora locale (l'una di notte in Italia), il momento più importante del ricordo di Castro a L'Avana, con una grande adunata, sempre in Plaza de la Revolución.

Nove i giorni di lutto dichiarati dal governo cubano, a partire da sabato scorso. Uno dei momenti principali delle commemorazioni si terrà domani alle 19 ora locale (l'una di notte in Italia), quando gli organizzatori hanno programmato un 'evento di massa'. Sarà il momento in cui si presenteranno le delegazioni internazionali, i rappresentanti dei governi e le personalità attese a Cuba tra oggi e domani. Tra le presenza confermate quella del re emerito di Spagna, Juan Carlos, e dei capi di Stato dei Paesi alleati di Cuba, come Nicolas Maduro per il Venezuela, Evo Morales per la Bolivia, Daniel Ortega per il Nicaragua e Rafael Correa per l'Ecuador. Nelle ultime ore è giunta notizia che per la Russia la delegazione sarà guidata dal presidente della Duma, Viacheslav Volodin. Presente anche il primo ministro greco Alexis Tsipras. Non si esclude la presenza dell'ex presidente del Brasile Luiz Inacio 'Lula' da Silva, dell'ex presidente argentina Cristina Fernandez e dell'uruguaiano Pepe Mujica, sempre molto vicini a Castro.


Mercoledì le ceneri di Castro inizieranno il viaggio lungo l'isola in direzione di Santiago, che ripercorrà al contrario la 'Carovana della libertà' durante la quale i ribelli della Sierra Maestra attraversarono il Paese nel 1959, da Santiago all'Avana. I resti del comandante arriveranno a Santiago sabato 3 dicembre, quando in piazza Antonio Maceo si terrà un nuovo evento di massa in omaggio a Fidel. La cerimonia di inumazione, che sarà in forma intima, avverrà domenica 4 al cimitero di Santa Ifigenia a Santiago, dove già riposano le ceneri del padre della patria José Martí.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata