Cuba, incidente aereo: morta una delle tre donne sopravvissute
Il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni

È morta una delle tre donne sopravvissute all'incidente aereo di venerdì scorso a L'Avana, Cuba. Per il Ministero della salute cubano il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni.

La donna di 23 anni "era in uno stato estremamente critico che non era possibile invertire", nonostante gli sforzi dei medici, ha spiegato il Ministero in un comunicato diffuso sulla televisione nazionale. Gli altri due sopravvissuti sono ancora ricoverati in gravi condizioni

A bordo del volo interno dall'Avana alla città di Holguin c'erano soprattutto passeggeri cubani, ma anche cinque stranieri, tra cui due argentini. Il mezzo è stato quasi completamente distrutto nello schianto e nel successivo incendio. Il presidente Miguel Diaz-Canel ha annunciato l'apertura di un'indagine sull'incidente al Boeing 737, che era in servizio da 39 anni.

 Il ministero delle comunicazioni e dei trasporti messicano ha confermato che l'aereo è stato costruito nel 1979. La compagnia Cubana de Aviaciòn lo aveva preso in affitto dalla compagnia messicana Damojh Aerolineas, costituita nel 1990, che aveva una flotta di tre aerei, tutti Boeing 737.


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata