Cuba-Usa, sondaggio: Obama più popolare di Raul e Fidel Castro

Washington (Usa), 8 apr. (LaPresse/EFE) - Quasi l'80% dei cubani ha un'opinione positiva del presidente statunitense Barack Obama, contro il 47% raccolto dal presidente cubano Raul Castro e il 44% di suo fratello Fidel. È quanto emerso da un sondaggio indipendente eseguito sull'isola dalla compagnia Bendixen & Amandi e pubblicato oggi. L'indagine ha inoltre appurato che il 97% dei cittadini cubani ritiene che la normalizzazione dei rapporti diplomatici con gli Stati Uniti sarà positiva per Cuba e che il 96% è contrario all'embargo statunitense sull'isola.

C'è invece maggiore scetticismo sulla possibilità che la normalizzazione dei rapporti con Washington possa portare dei grandi cambiamenti a Cuba. Solo il 34%, infatti, crede che potrà esserci un cambio di regime politico, mentre il 64% pensa che si potrà verificare un cambiamento a livello economico. Quella economica è la questione che più preoccupa i cubani: il 79% degli intervistati non è soddisfatto del regime economico del Paese e il 55% vorrebbe lasciare l'isola. Il 75% ha inoltre paura di esprimere la propria opinione in pubblico. Il sondaggio è stato condotto fra il 17 e il 27 marzo con interviste a 1.200 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata