Cuba-Florida a nuoto, atleta 28enne fallisce per puntura medusa

L'Avana (Cuba), 13 giu. (LaPresse/AP) - Si è concluso con un fallimento il tentativo della nuotatrice australiana Chloe McCardel di attraversare a nuoto, senza gabbia anti-squalo, il braccio di mare che divide l'isola di Cuba dalla Florida. L'atleta 28enne, riferisce la sua squadra di supporto, ha dovuto abbandonare l'impresa 11 ore dopo la partenza, in seguito a una "puntura particolarmente debilitante da parte di una medusa". La ragazza è stata recuperata da una barca dei suoi collaboratori e portata a Key West, dove passerà le prossime 24 ore per riprendersi dalla grave puntura. Quello di McCardel è il quinto fallimento in tre anni nei tentativi di attraversare lo stretto della Florida; i quattro tentativi precedenti erano stati fatti da altre due donne che avevano provato due volte a testa. In ognuna delle occasioni le punture di meduse e le forti correnti sono state le principali ragioni del fallimento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata