Croazia, oggi ballottaggio presidenziali: Grabar-Kitarovic sfida Josipovic

Zagabria (Croazia), 11 gen. (LaPresse/EFE) - Si sono aperte le urne ai 6.350 seggi elettorali in Croazia per il ballottaggio presidenziale che vede di fronte Ivo Josipovic e Kolinda Grabar-Kitarovic. I cittadini chiamati a votare sono circa 3,8 milioni. Al primo turno il presidente uscente Josipovic aveva ottenuto il 38,5% dei voti, contro la sfidante conservatrice che aveva raccolto il 37,2% delle preferenze. I seggi sono aperti dalle 7 alle 19 di oggi. E i risultati sono attesi poco dopo. A partire dalle 20, infatti, la Commissione elettorale statale inizierà a pubblicare i risultati parziali, mentre i dati definitivi dovrebbero arrivare entro mezzanotte.

Si tratta delle seste elezioni presidenziali in Croazia dal 1991, anno dell'indipendenza. Entrambi i predecessori di Josipovic, il nazionalista Franjo Tudman e l'europeista Stjepan Mesic, hanno ricoperto due volte l'incarico. Josipovic, 57 anni, professore universitario e rinomato giurista, è candidato del partito socialdemocratico e sostenuto da altri 16 partiti di centrosinistra. Grabar-Kitarovic, 46 anni, ex ministra degli Esteri e attuale segretaria aggiunta della Nato per le relazioni pubbliche, è la candidata di otto partiti conservatori e di destra, capeggiati dall'Unione democratica croata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata