Croazia, nazionalisti in piazza contro uso alfabeto serbo cirillico

Zagabria (Croazia), 7 apr. (LaPresse/AP) - Decine di migliaia di croati sono scesi in strada a Zagabria per protestare contro il ritorno dell'alfabeto cirillico nelle città con una parte significativa di popolazione serba, un impegno che la Croazia ha preso con l'Unione europea (della quale entrerà a far parte dal primo luglio prossimo). Tra le città coinvolte anche Vukovar, cittadina rasa al suolo dall'offensiva serba negli anni '90. La nuova normativa prevede una doppia indicazione per i nomi delle strade: in alfabeto latino, usato dai croati, e in quello cirillico, usato invece dai serbi.

La decisione del governo ha scatenato le polemiche e la dura opposizione dei nazionalisti e dei veterani. I dimostranti si sono riuniti nella piazza principale di Zagabria, molti in uniforme militare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata