Croazia, flop per prime elezioni europee: vota solo il 20,7%

Zagabria (Croazia), 14 apr. (LaPresse/AP) - Bassissima affluenza alle urne per le prime elezioni europee della Croazia, che si sono tenute oggi. Secondo quanto riferisce la Commissione elettorale, solo il 20,7% dei 3,7 milioni di aventi diritto ha espresso la propria preferenza per eleggere i 12 rappresentanti al Parlamento di Strasburgo. Secondo i risultati preliminari, il partito di opposizione di centrodestra Unione democratica croata ha vinto a sorpresa, conquistando sei seggi. A seguire, con cinque seggi, il Partito socialdemocratico di sinistra, al governo. Infine un seggio è andato al Partito laburista.

Secondo l'analista politico Zarko Puhovski, l'affluenza è stata bassa perché i croati non ritengono importante questa votazione. "Invece di una campagna elettorale, abbiamo avuto settimane di silenzio", spiega Puhovski. La Croazia entrerà ufficialmente nell'Unione europea il primo luglio, ma recenti sondaggi mostrano che solo poco più del 50% dei cittadini appoggia l'adesione. Un entusiasmo diminuito negli ultimi mesi a causa soprattutto della crisi finanziaria in corso. Lo scorso anno, in un referendum, circa il 66% della popolazione croata aveva votato a favore dell'ingresso nell'Unione, con un'affluenza del 44%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata