Crisi greca, Germania sarebbe contro un terzo programma di aiuti

Berlino (Germania), 11 giu. (LaPresse/Reuters) - Il governo tedesco sarebbe contro un terzo programma di aiuti per la Grecia in qualsiasi caso, anche se si raggiungesse un accordo tra Atene e i creditori sull'attuale tranche di sostegno al Paese da 7,2 miliardi di euro. Lo scrive la Bild, che precisa tuttavia che Berlino non sarebbe contraria ad aumentare l'ultima rata del prestito sotto il secondo programma di salvataggio fino a 10,9 miliardi di euro, utilizzando parte dei fondi che erano stati destinati per salvare le banche greche e che non sono più stati utilizzati. Tuttavia, precisa una fonte del governo tedesco al giornale, questo non potrà accadere se Atene non sarà disposta a implementare riforme sostanziali. "Noi non vogliamo far sputare sangue alla nostra gente solo perché le autorità in Grecia non fanno il proprio dovere", ha detto la fonte. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, deve affrontare una resistenza sempre più accanita all'interno del proprio partito, i conservatori della Cdu, sull'eventuale concessione di nuovi fondi alla Grecia.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse lal

111224 Giu 2015

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata