Crimea accusa Google: Aggiorna mappe con toponimi vicini a Kiev
Il presidente Axiónov: "Difficile capire perché promuova l'isteria 'russofobica' dell'Ucraina"

Le autorità della Crimea hanno accusato Google Maps di aver cambiato i nomi delle strade della città in linea con la politica ucraina di vietare ogni riferimento al passato sovietico. "È difficile capire perché Google promuova l'isteria 'russofobica' di Kiev", ha dichiarato il presidente di Crimea, Serguéi Axiónov, spiegando che, assecondando l'Ucraina, "Google confonde gli utenti con l'introduzione di un prodotto di propaganda invece che una mappa con i veri nomi delle città di Crimea". 

LEGGI ANCHE Ucraina dichiara Berlusconi persona non gradita dopo la sua visita in Crimea

Gli utenti, ha proseguito, non hanno bisogno di "geografia politica", ma di essere aiutati a orientarsi in un territorio, quello di Crimea, annesso alla Russia dal marzo 2014.  Axiónov ha quindi accusato l'Ucraina di "russofobia cavernicola" per cercare di  "distruggere tutto ciò che ricorda la storia comune tra l'Ucraina e la Russia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata