Cremlino: Nessun documento scottante su Trump o Clinton
Dossier che sostiene l'ipotesi, secondo Peskov, è "totalmente senza senso"

Nessun materiale compromettente su Donald Trump o Hillary Clinton è nelle mani delle autorità russe e il dossier che sostiene questa ipotesi è "totalmente senza senso". Lo assicura il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, parlando con i giornalisti in conferenza stampa e definendo il dossier una beffa costruita ad hoc per danneggiare le relazioni tra Mosca e Washington.

LEGGI ANCHE Cnn rivela: Russia ha informazioni compromettenti su Trump

"Bisogna reagire a questa situazione con un certo umorismo, ma c'è anche un lato triste. L'isteria sta venendo montata per mantenere una caccia alle streghe politica", ha detto Peskov.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata