Coronavirus, Trump: "Ci aspettano un paio di settimane molto dolorose"

Attesi fino a 240 mila morti. Stati Uniti sono il paese che ha il numero più alto di persone infettate dal coronavirus

 Negli Stati Uniti le vittime di coronavirus hanno superato quota 4 mila. "Ci aspettano un paio di settimane molto dolorose", ha avvertito il presidente Donald Trump nel consueto briefing alla Casa Bianca.

 L'allarme lanciato forte e chiaro dal Presidente arriva dopo le proiezioni stilate dalla Task Force Coronavirus messa in piedi dalla Casa Bianca che prevedono dai 100 mila ai 240 mila decessi da coronavirus, anche nel caso le misure di 'social distance' venissero rispettate dalla popolazione. 

 In base agli ultimi dati, gli Stati Uniti sono ora il paese che ha il numero più alto di persone infettate dal coronavirus. Stando ai numeri compilati dalla Johns Hopkins University, i casi confermati sono 184.000. La città di New York è diventata l'epicentro del virus nel mondo, con 75.795 casi confermati. Il bilancio delle vittime è salito ieri nella città di 164 unità, a 1.096 decessi. 8549 persone sono ricoverate in ospedale.