Coronavirus, Tesoro vuole prima tranche da 500 mld per americani a inizio aprile

Washington (Usa), 18 mar. (LaPresse/AP) - Il Dipartimento del Tesoro americano vuole iniziare a emettere pagamenti diretti agli americani all'inizio di aprile, nell'ambito del piano da 1 trilione di dollari per stabilizzare l'economia di fronte all'epidemia coronavirus. In un memorandum emesso oggi, il Tesoro chiede due immissioni di denaro in contanti per 250 miliardi a persone fisiche: una prima tranche a partire dal 6 aprile, una seconda a metà maggio. Gli importi dipenderebbero dal reddito e dalle dimensioni della famiglia. Il piano del Tesoro, che richiede l'approvazione del Congresso, raccomanda anche 50 miliardi per stabilizzare le compagnie aeree, 150 miliardi per garanzie di prestito ad altri settori in difficoltà e 300 miliardi per le piccole imprese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata