Coronavirus, Syracuse University chiude a Firenze: 342 studenti verso rimpatrio

Roma, 26 feb. (LaPresse/AP) - La Syracuse University chiuderà un programma di studio all'estero in Italia a causa della diffusione del nuovo coronavirus. L'università aiuterà i 342 studenti del proprio campus di Firenze a tornare negli Stati Uniti, hanno annunciato i vertici dell'ateneo. La maggior parte dei ragazzi rientrerà nel campus universitario a nord dello Stato di New York, ma non potrà tornare indietro fino a dopo le vacanze di primavera a marzo.

La decisione di chiudere il campus è arrivata dopo il caso confermato segnalato a Firenze questa settimana, che ha spinto alla chiusura dell'Università del capoluogo toscano e alle restrizioni sugli incontri pubblici.

"Riteniamo che ciò sia assolutamente necessario per ridurre il rischio che i nostri studenti non siano in grado di lasciare l'Italia a causa degli sforzi di confinamento in Italia", ha affermato Steven Bennett, vice presidente dell'ateneo i per programmi internazionali e le operazioni accademiche. I vertici della Syracuse University hanno dichiarato in una nota che intendono fare tutto il possibile per ridurre al minimo le interruzioni della vita accademica e personale degli studenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata