Coronavirus, Sud Corea: Disertore tornato al Nord non risultava contagiato

Torino, 27 lug. (LaPresse) - Il disertore nordcoreano "non è né registrato come paziente Covid-19, né classificato come persona venuta in contatto con pazienti con il virus". Lo ha detto Yoon Tae-ho, alto funzionario della sanità sudcoreana citato dall'agenzia di stampa Yonhap, a proposito del presunto primo caso di coronavirus in Nord Corea che avrebbe spinto il paese a dichiarare ieri la massima allerta. Yoon ha dichiarato che il Centers for Disease Control and Prevention della Corea del Sud ha condotto test su due persone che avevano avuto uno stretto contatto con il disertore ed entrambi sono risultati negativi al coronavirus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata