Coronavirus, proteste in Messico per arrivo nave crociera Msc

Milano, 27 feb. (LaPresse) - Una trentina di abitanti della dell'isola messicana di Cozumel ha protestato per l'arrivo della nave da crociera Msc Maraviglia con 4.580 passeggeri, dopo che la Giamaica e l'isola di Grand Cayman hanno respinto la richiesta di attraccare per un sospetto caso di coronavirus, negato dalla compagnia proprietaria della nave. Lo riferisce il giornale online El Diario. L'imbarcazione dovrebbe arrivare in porto intorno alle 14 ora italiana. Il sindaco di Cozumel, Pedro Joaquín Delbouis, ha annunciato che un gruppo di ispettori sanitari salirà a bordo per verificare la diagnosi medica del sospetto contagiato, un membro dell'equipaggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata