Coronavirus, Porsche: Coronabond necessari e urgenti

Torino, 23 apr. (LaPresse) - A poche ore dal Consiglio Ue sulle misure economiche per fronteggiare la crisi prodotta dal coronavirus, la casa automobilistica tedesca Porsche chiede l'introduzione dei coronabond. "Le obbligazioni comuni europee sono ora urgentemente necessarie, sarebbe un chiaro segno che l'Europa è unita nella crisi", ha affermato il direttore finanziario Lutz Meschke della Süddeutsche Zeitung. "Se non mostriamo solidarietà ora, l'Europa è perduta", ha rimarcato il numero due di Porsche, "la Germania in particolare, in quanto nazione esportatrice, beneficia di un'Europa economicamente forte e sostenibile come nessun altro paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata