Coronavirus, Pew: 66% statunitensi contro Cina, dato più alto di sempre

Washington (Usa), 21 apr. (LaPresse/AP) - Gli americani sono sempre più ostili nei confronti della Cina. Lo ha rilevato un sondaggio, condotto il mese scorso dal Pew Research Center. Il 66% degli intervistati ha detto di avere una visione sfavorevole della Cina. E' il dato più alto da quando il centro ha condotto il primo sondaggio 15 anni fa sullo stesso tema. I critici di Pechino sono aumentati di 20 punti percentuali da quando Donald Trump è diventato presidente degli Usa. I risultati suggeriscono che gli americani sono ricettivi al vasto antagonismo dell'amministrazione Trump nei confronti della Cina, che ha è aumentato nelle ultime settimane per le critiche alla gestione da parte di Pechino della pandemia di Covid-19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata