Coronavirus, Oms: Vaccinazione diffusa non prima di metà 2021

Milano, 4 set. (LaPresse) - L'Organizzazione mondiale della sanità ha affermato di non aspettarsi una vaccinazione diffusa contro il nuovo coronavirus fino alla metà del 2021, sottolineando l'importanza di controlli rigorosi sull'efficacia e la sicurezza dei vaccini. "Non ci aspettiamo di vedere una vaccinazione diffusa fino alla metà del prossimo anno", ha detto la portavoce Margaret Harris ai giornalisti in un briefing a Ginevra, citata dal quotidiano britannico Guardian.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata