Coronavirus, medici di Hong Kong scioperano per chiedere chiusura della frontiera con la Cina

Migliaia di operatori sanitari hanno aderito

(LaPresse) - Cresce la paura del coronavirus a Hong Kong: migliaia di operatori sanitari hanno aderito allo sciopero che chiede alla Cina la chiusura delle frontiere con l'ex colonia britannica, come misura contenitiva del virus. L'agitazione invoca una risposta da Pechino entro le 6 pomeridiane, ora locale. Oltre tremila persone impiegate nella sanità hanno votato a favore dello sciopero.