Coronavirus, il governo israeliano richiude il Paese: nuovo lockdown di tre settimane
Coronavirus, il governo israeliano richiude il Paese: nuovo lockdown di tre settimane

Partirà dalle 14 di venerdì 18 settembre e sarà in tre fasi e conterrà misure molto rigide

Il governo israeliano ha deciso di proclamare un nuovo lockdown di tre settimane per arginare la pandemia da coronavirus a partire dalle 14 di venerdì 18 settembre. La nuova chiusura sarà articolati in tre fasi e sarà caratterizzata da misure molto rigide. La decisione, osteggiata dai partiti religiosi e da chi teme ricadute economiche, è stata presa dopo che Israele è diventato il primo Paese al mondo per numero di contagi per milione di abitanti. In mattinata sono arrivate le dimissioni del ministro dell’Edilizia Yakov Litzman a testimonianza della spaccatura che la decisione ha portato all'interno dell'esecutivo. Gli ospedali del Paese sono quasi pieni e il timore è che il sistema sanitario collassi. Secondo i dati ufficiali, il virus si sta diffondendo velocemente, mentre il tasso di infezioni nelle ultime due settimane è il più alto da quando è iniziata l'epidemia. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata