Coronavirus, L'Australia riapre la celebre Bondi Beach a bagnanti e surfisti

E' un vero e proprio assalto quello lanciato dagli australiani fin dal primo mattino di martedì alle sabbie bianche di Bondi Beach, celebre spiaggia appena fuori Sydney. Le autorità hanno riaperto la spiaggia a bagnanti e surfisti dopo 5 settimane di serrata dovuta all'alto numero di contagi in tutta la regione ed alla diffusa violazione delle misure di distanziamento sociale. Misure ferree sono state imposte per consentire la riapertura. Vietato sdraiarsi in spiaggia, vietato indugiare sul basgnasciuga, mantenere il distanziamento. La minaccia delle autorità al popolo del surf, che affolla tutto l'anno questi lidi, è quello di chiudere nuovamente. In Australia ci sono stati fino ad oggi 6.726 casi di coronavirus e 85 decessi. I nuovi contagi registrati lunedì sono stati soltanto 12.