Coronavirus, Johnson: Nuove misure restrittive in vigore per 6 mesi

Milano, 22 set. (LaPresse) - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato alla Camera dei Comuni le nuove misure restrittive messe in campo dal governo per arginare la diffusione del Covid-19, che rimarranno probabilmente in vigore "per sei mesi". Tra queste, lo smart working per chi può, la chiusura anticipata alle 22 per bar e ristoranti a partire da giovedì, l'obbligo di indossare mascherine per il personale dei negozi e delle strutture ricettive e nei taxi, l'obbligo legale di rispettare le norme anti-Covid-19 nei posti di lavoro, il limite di 15 invitati ai matrimoni e lo stop all'allentamento delle regole per le gare sportive. Le nuove restrizioni "probabilmente rimarranno in vigore per sei mesi" e "se necessario il governo andrà oltre", ha detto Johnson.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata