Coronavirus, Israele taglia voli: 70% lavoratori in congedo non retribuito

Roma, 8 mar. (LaPresse/AP) - L'autorità aeroportuale israeliana ha annunciato enormi riduzioni sui viaggi aerei in risposta all'epidemia di coronavirus.

L'autorità ha detto che sta mettendo il 70% della sua forza lavoro temporanea in congedo non retribuito e gli straordinari sono stati annullati per tutti i dipendenti. Per proteggere quelli con le famiglie, è stato deciso che i dipendenti single sarebbero stati messi in congedo per primi. Il senior management ha annunciato che sta perdendo anche il 50% dei suoi bonus.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata