Coronavirus, Intelligence Usa: Non creato nè modificato da uomo

Washington (Usa), 30 apr. (LaPresse/AP) - L'intelligence statunitense ha concluso che il nuovo coronavirus non è stato "creato dall'uomo o geneticamente modificato" ma sta ancora esaminando se le origini della pandemia siano legate al contatto con animali infetti o a un incidente in un laboratorio cinese. Lo ha comunicato in una nota l'ufficio del direttore dell'Intelligence nazionale Usa. La dichiarazione è arrivata dopo che il presidente Donald Trump e i suoi alleati hanno propagandato la teoria, non ancora dimostrata, secondo cui un laboratorio di malattie infettive a Wuhan, epicentro dell'epidemia cinese, è stato la fonte della pandemia globale che ha ucciso oltre 220.000 persone in tutto il mondo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata