Coronavirus, in Sud Corea 76 casi in più: ai mimini dal 21 febbraio

Seul (Corea del Sud), 15 mar. (LaPresse/AP) - La Corea del Sud ha segnalato 76 casi aggiuntivi di nuovo coronavirus nelle ultime 24 ore, il più basso aumento giornaliero di nuove infezioni dal 21 febbraio. I numeri annunciati domenica mattina hanno assestato il totale del Paese a 8.162. Il Kcdc, il Centro di controllo e prevenzione delle malattie sudcoreano, ha dichiarato che il bilancio delle vittime è aumentato di tre unità, a quota 75, e che 120 persone si sono riprese e sono state liberate dalla quarantena nelle ultime 24 ore, portando il numero dei guariti a 834. La maggior parte dei casi in Corea del Sud è stata segnalata nella città sud-orientale di Daegu e nelle aree vicine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata