Coronavirus, in Israele processo a Netanyahu rinviato a fine maggio

Milano, 15 mar. (LaPresse) - Il processo al premier israeliano, Benjamin Netanyahu, è stato rinviato oltre domenica 24 maggio dopo che il ministro della giustizia, Amir Ohana, ha emesso un ordine nel cuore della notte per spostare tutte le attività giudiziarie, considerato lo "stato di straordinaria emergenza" per il coronavirus. Lo scrive il giornale 'The Jerusalem Post'. Netanyahu deve rispondere di corruzione, abuso di potere e frode.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata