Coronavirus, Guterres: Covid sta scatenando odio e xenofobia

Milano, 8 mag. (LaPresse) - "Il Covid-19 non si preoccupa di chi siamo, dove viviamo o in cosa crediamo. Eppure la pandemia continua a scatenare uno tsunami di odio e xenofobia, ricerca di capri espiatori e spavalderia. Ecco perché lancio un appello per uno sforzo totale per porre fine ai discorsi di odio a livello globale". Così il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, sul suo account Twitter ufficiale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata