Coronavirus, GB: Johnson non è attaccato a ventilatore polmonare

Torino, 7 apr. (LaPresse) - Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ricoverato in terapia intensiva all'ospedale St. Thomas di Londra da ieri sera a causa del coronavirus, "ha ricevuto terapia di ossigeno" ma "non è attaccato al ventilatore polmonare". Lo riferisce il ministro britannico Michael Gove, alla radio Lbc. "Non è sotto ventilatore. Il primo ministro ha ricevuto ossigeno e viene tenuto sotto stretto controllo. Si trova in terapia intensiva, nel caso ci fosse bisogno di ulteriore supporto", afferma Gove.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata