Coronavirus: dopo 2 mesi riapre la moschea di Gaza

I fedeli palestinesi sono tornati a riempire le moschee di Gaza per le preghiere del venerdì a circa 2 mesi dalle chiusure a causa del coronavirus. Tutti hanno portato il proprio tappetino e hanno indossato le mascherine fornite, con il disinfettante, all'entrata. E' una riapertura parziale delle moschee a Gaza, limitata al venerdì di preghiera. In totale sono 55 i casi di contagio nell'aerea.