Coronavirus, Brasile chiude frontiere terrestri

Torino, 19 mar. (LaPresse) - Il governo brasiliano ha deciso la chiusura delle frontiere terrestri per 15 giorni, per cercare di contenere la diffusione del coronavirus. Lo riferisce il quotidiano Folha de S. Paulo specificando che i paese interessati sono Argentina, Bolivia, Colombia, Guiana Francese, Guiana, Paraguay, Perù e Suriname, mentre per l'Uruguay, al momento escluso da queste misure, saranno presi provvedimenti ad hoc.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata