Coronavirus, bimba 5 mesi morta a New York

Negli Stati Uniti superati i 51 mila decessi con un calo però nelle ultime 24 ore: 1258

A New York una neonata di 5 mesi, figlia di un vigile del fuoco, è morta di coronavirus, diventando una delle vittime più giovani della pandemia. E' deceduta dopo un mese di trattamenti in un ospedale del Bronx, dove era stata ricoverata il 21 marzo a causa di una febbre alta. La piccola soffriva di problemi cardiaci. Negli Stati Uniti superati i 51 mila morti ma decessi in calo - 1258 - nelle ultime 24 ore. Donald Trump cerca intanto di gettare acqua sul fuoco dopo la bufera scatenata dalla sua proposta di iniezioni di disinfettante per curare il virus. "Un'affermazione sarcastica", si difende il presidente americano