Coronavirus, al via 2 studi su anticorpi monoclonali: 4.400 partecipanti

Milano, 11 ago. (LaPresse) - Il Network di prevenzione Covid-19 (CoVpn) ha annunciato oggi due studi di fase 3 per determinare se gli anticorpi monoclonali (mAbs) possono prevenire il coronavirus. Il primo coinvolgerà 2.400 partecipanti negli Usa, il secondo circa 2.000 persone sempre negli Stati Uniti. "Gli anticorpi monoclonali possono avere il potenziale immediato di impedire l'acquisizione di Covid-19", ha affermato il dottor Myron Cohen, direttore dell'Istituto per la salute globale presso l'Università del North Carolina a Chapel Hill e membro di spicco del CoVpn. "Questo è particolarmente importante tra i gruppi più a rischio di Covid-19, come gli anziani e quelli ad alto rischio di esposizione, perché qualche familiare è infetto", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata