Coronavirus, a Hong Kong obbligo mascherine dopo aumento casi

Hong Kong, 27 lug. (LaPresse/AP) - Hong Kong vieterà completamente di cenare nei ristoranti e imporrà mascherine in tutti i luoghi pubblici, mentre la città combatte un peggioramento dell'epidemia di coronavirus che ha infettato oltre mille persone nelle ultime due settimane. Le misure rafforzate entreranno in vigore per una settimana a partire da mercoledì. Sono un'estensione di un precedente divieto di mangiare in ristoranti e locali dopo le 18, oltre a rendere obbligatorio per legge indossare mascherine sui trasporti pubblici. È stato inoltre rafforzato il divieto di riunioni pubbliche di oltre quattro persone, con riunioni limitate a due persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata