New York, le fosse comuni scavate per le vittime da Coronavirus - Video

La Grande Mela costretta a misure estreme di fronte all'enorme quantità di decessi in pochi giorni. Il video girato dal drone 

 Cresce a disimisura il numero dei morti a New York a causa del coronavirus, tanto che i cimiteri non sono più in grado di contenere i corpi. Le autorità hanno così deciso di scavare fosse comuni. Una è stata predisposta a Hart Island, nel distretto del Bronx. Decine di lavoratori sono stati assunti appositamente per aprire una grande tomba che possa contenere chi ha perso la vita a causa del Covid-19. Vittime che non hanno parenti o la cui famiglia non è in grado di sostenere le spese per il funerale e la sepoltura. Si ritiene che, dall'inizio della pandemia di coronavirus, il numero delle sepolture a New York sia quadruplicato.