Corea Nord, per Kim lancio missili era avvertimento per Usa e Seoul

Seul (Corea del Sud), 6 ago. (AFP/LaPresse) - Gli ultimi lanci di missili da parte della Corea del Nord devono essere intepretati come un avvertimento per Washington e Seoul, per i loro giochi di guerra congiunti. Secondo l'agenzia di stampa di Stato Kcna lo avrebbe ha detto il leader di Pyongyang, Kim Jong Un. "Apprezzando altamente il fatto che il fuoco dimostrativo sia stato effettuato in modo soddisfacente come previsto, Kim Jong Un ha osservato che la suddetta azione militare sarebbe stata l'occasione per inviare un adeguato avvertimento alle autorità degli Stati Uniti e della Corea del Sud per le esercitazioni militari congiunte attualmente in corso", ha scritto Kcna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata