Cop21, 11 Stati daranno contributo 248 mln euro per Paesi più poveri

Parigi (Francia), 30 nov. (LaPresse/EFE) - Undici Paesi più sviluppati hanno annunciato un contributo congiunto di 248 milioni di dollari (circa 226 milioni di euro) in un fondo destinato a misure di adattamento ai cambiamenti climatici nei Paesi più poveri.

Il principale contribuente sarà la Germania, con circa 50 milioni di euro, seguita da Stati Uniti (circa 48 milioni), Regno Unito (circa 43 milioni di euro), Francia (25 milioni), Canada (21 milioni), Danimarca (quasi 21 milioni) e Svezia (quasi 11 milioni), si legge in un comunicato congiuto. A questi si uniranno Irlanda (6 milioni), Svizzera (5,6 milioni), Italia (1,8 milioni) e Finlandia (1,7 milioni).

Le somme verranno stanziate nel Fondo per i paesi meno avanzati volti a ridurre la vulnerabilità dei settori e delle risorse che sono centrali per lo sviluppo, come l'acqua, l'agricoltura, la sicurezza alimentare e le infrastrutture.

Dalla sua nascita nel 2001 e fino al giugno scorso, il fondo aveva appoggiato progetti per un importo di 986 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata