Continua rimozione tende Occupy a Washington, finora 11 arresti

Washington (Usa), 5 feb. (LaPresse/AP) - Undici persone sono state arrestate in piazza McPherson, a Washington, da quando ieri la polizia ha iniziato a rimuovere le tende di uno degli ultimi accampamenti del movimento Occupy negli Usa. Una della persone fermate, che ieri sera ha colpito un ufficiale in faccia con un mattone, spiega il portavoce della polizia David Schlosser, è stata accusata di aggressione contro pubblico ufficiale e di assalto con arma mortale. Altre tre persone sono state accusate di attacco contro pubblico ufficiale. Gli agenti, aggiunge il portavoce, stanno continuando a ripristinare le condizioni igieniche del parco, anche se finora oggi la situazione è rimasta per lo più pacifica. Nella notte i manifestanti hanno minacciato di continuare la propria lotta e hanno chiesto ai membri del movimento di mantenere un atteggiamento non violento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata