Congo, signore guerra Ntaganda si consegna ad ambasciata Usa in Ruanda

Kigali (Ruanda), 18 mar. (LaPresse/AP) - Il signore della guerra congolese Bosco Ntaganda si è consegnato all'ambasciata statunitense in Ruanda, a Kigali, e ha chiesto di essere trasferito alla Corte penale internazionale dell'Aia, in Olanda, da cui è ricercato per crimini di guerra. Lo rende noto il dipartimento di Stato Usa il quale, attraverso la portavoce Victoria Nuland, riferisce che Washington si sta consultando con il governo ruandese sulla questione. Le prime indagini della Cpi contro Ntaganda risalgono al 2006, ma la Corte non ha mai potuto processarlo perché si affida ai singoli Stati per gli arresti, e il Congo non ha mai proceduto a catturare Ntaganda. Le accuse contro il signore della guerra fanno riferimento a crimini commessi una decina d'anni fa nel Congo nordorientale. Tuttavia, i gruppi per i diritti umani sostengono che Ntaganda sia coinvolto anche in altri attacchi degli ultimi anni contro i civili nella stessa zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata