Congo, risarcimento record di 10 milioni di dollari per i bambini soldato
Dieci milioni di dollari: è questa la somma che l'ex comandante militare della Repubblica Democratica del Congo Thomas Lubanga, condannato nel 2012 per crimini di guerra, dovrà pagare ai bambini soldato da lui reclutati durante il conflitto dell'Ituri, avvenuto tra il 2002 e il 2003 in seno alla Seconda Guerra del Congo. Lo ha stabilito la Corte Penale Internazionale. La somma, la più alta stabilita finora per crimini del genere, servirà a garantire supporto psicologico alle 427 vittime accertate e ai loro familiari e a finanziare corsi di formazione professionale. Lubanga non sarà mai in grado di sborsare una cifra così alta, per questo parte del pagamento sarà garantita dal Trust Fund for Victims e dalla Repubblica Democratica del Congo