Congo, Cpi condanna ex signore guerra Katanga a 12 anni di carcere

L'Aia (Olanda), 23 mag. (LaPresse/AP) - La Corte penale internazionale ha condannato l'ex signore della guerra congolese, Germain Katanga, a 12 anni di carcere per favoreggiamento di reati come omicidi e saccheggi in un attacco del 2003 contro un villaggio, in cui persero la vita 200 persone. Katanga, conosciuto anche con il soprannome Simba, non ha mostrato alcuna emozione mentre il giudice Bruno Cotte leggeva il verdetto. Seconda persona condannata dalla Cpi, potrebbe essere liberato a breve dato che ha già passato quasi sette anni in carcere. L'uomo è stato condannato per il suo ruolo nell'attacco del 24 febbraio del 2003 contro il villaggio di Bogoro nella provincia di Ituri, nell'est del Congo. Secondo il giudice, Katanga, che all'epoca aveva 24 anni, "contribuì in maniera significativa" ai reati commessi durante l'assalto. Il giudice ha al tempo stesso riconosciuto l'aiuto offerto dall'imputato a smobilitare i bambini soldato in Ituri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata