Congo, attacco nell'est: uccisi 14 peacekeeper dell'Onu
Oltre 40 le persone rimaste ferite

Quattordici peacekeeper delle Nazioni unite sono stati uccisi e oltre 40 feriti in un attacco avvenuto ieri nell'est della Repubblica democratica del Congo. Lo riferiscono fonti Onu coperte dall'anonimato. Secondo quanto si apprende, i soldati provengono dalla Tanzania. L'attacco è avvenuto nella provincia di Nord Kivu, dove diverse milizie armate continuano a combattere per il controllo dei terreni ricchi di minerali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata