Commissione Onu su Gaza, l'avvocato di Assange rinuncia alla nomina

Ginevra (Svizzera), 11 ago. (LaPresse/AP) - L'avvocatessa britannica Amal Alamuddin, la fidanzata di George Clooney, ha rinunciato alla nomina alla commissione delle Nazioni unite sulle possibili violazioni dei diritti umani a Gaza. Il presidente del Consiglio per i diritti umani dell'Onu, Baudelaire Ndong Ella, ha fatto sapere in una nota che Alamuddin era stata nominata all'incarico, ma ha risposto di non poterlo accettare. "Sono stata contattata dall'Onu a questo proposito per la prima volta stamattina", ha fatto sapere a sua volta Alamuddin. "Sono onorata di aver ricevuto l'offerta - ha aggiunto - ma a causa degli impegni esistenti, tra cui otto casi attualmente in corso, non posso purtroppo accettare questo ruolo".

Nella commissione sono stati nominati anche il canadese William Schabas, professore del diritto internazionale alla Middlesex University, e il senegalese Doudou Diene. Per il momento non è chiaro se qualcun altro sarà nominato al posto di Alamuddin. La commissione indagherà sulle violazioni del diritto umanitario internazionale e dei diritti umani ai sensi della risoluzione del Consiglio per i diritti umani dell'Onu del 23 luglio scorso e presenterà un rapporto a marzo del 2015.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata