Commissario Salute Ue Dalli si dimette per accuse di corruzione

Bruxelles (Belgio), 16 ott. (LaPresse/AP) - John Dalli, Commissario dell'Unione europea per la Salute e la politica dei consumatori, si è dimesso in seguito ad accuse di corruzione, che ha però respinto. L'annuncio è arrivato quando l'Ufficio europeo per la lotta antifrode (Olaf) ha scoperto che Dalli era al corrente di un tentativo di corruzione riguardo allo snus, tabacco umido in polvere. In una nota, la Commissione europea rende noto che le dimissioni "hanno effetto immediato". Nonostante l'Olaf "non abbia trovato prove definitive" su un'implicazione diretta di Dalli nel caso, prosegue il comunicato, è emerso che l'ex commissario "fosse al corrente di questi eventi". Lo snus è un tipo di tabacco svedese che si consuma senza essere fumato, ma viene inserito in bocca sotto il labbro superiore. La vendita del prodotto non è permessa nell'Unione europea tranne che in Svezia. Da quando è entrato nel blocco dei 27, il Paese scandinavo ha chiesto un'esenzione dal divieto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata