coloni israeliani incendiano moschea in Cisgiordania: disordini nel villaggio

Ramallah (Cisgiordania), 12 nov. (LaPresse/AP) - Durante la notte alcuni coloni israeliani hanno incendiato il primo piano di una moschea vicino a Ramallah, in Cisgiordania. Diversi agenti sono stati dispiegati questa mattina nel villaggio a causa dei disordini in corso nell'area. Lo ha detto il capo della polizia dello Stato ebraico Micky Rosenfeld. Non ha tuttavia spiegato se si tratti di proteste violente, come accade spesso in casi di questo genere. Intanto, il sindaco del villaggio Faraj al-Naasan ha detto di non avere dubbi sul fatto che gli autori del gesto siano coloni, citando un precedente attacco analogo contro un'altra moschea del paese avvenuto due anni fa e i frequenti attacchi dei coloni contro veicoli e campi coltivati a olive. "Solo coloni ebrei farebbero qualcosa del genere", ha dichiarato al-Naasan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata