Colombia, vicepresidente Garzon ha cancro alla prostata

Bogotà (Colombia), 22 ott. (LaPresse/AP) - Il vicepresidente colombiano, Angelino Garzon, ha fatto sapere di avere "un tumore microscopico" alla prostata e di aver iniziato la radioterapia. Meno di un mese fa, il presidente Juan Manuel Santos ha annunciato di avere lo stesso tipo di cancro, che gli è stato rimosso il 3 ottobre. Il capo di Stato è già tornato al lavoro. Garzon, ex leader sindacale, compierà 66 anni tra una settimana e non è nuovo a problemi di salute. A giugno ha avuto un'emorragia cerebrale da cui si sta ancora riprendendo, mentre in precedenza aveva subito un'operazione chirurgica a cuore aperto. Nel comunicato diffuso oggi, il vicepresidente ha suggerito la possibilità di dimettersi. L'eventuale successore sarebbe eletto dal Congresso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata