Colombia, Uribe accusa Santos: La più grande corruzione nella storia

Bogotà (Colombia), 16 giu. (LaPresse/AP) - L'ex presidente colombiano Alvaro Uribe ha accusato il suo successore Juan Manuel Santos, rieletto ieri per un secondo mandato, di aver ricorso alla "più grande corruzione nella storia" per vincere il ballottaggio di ieri. Poco dopo il discorso in cui Santos annunciava la propria vittoria, Uribe è comparso in televisione accusando il presidente di aver comprato dei voti per sconfiggere l'avversario, Oscar Ivan Zuluaga. Quest'ultimo non si è unito alle accuse di Uribe, concedendo la vittoria a Santos alcune ore prima. L'ex presidente ha inoltre affermato che i ribelli di sinistra hanno usato armi per intimidire sostenitori di Zuluaga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata