Colombia, manifestazioni antigovernative a Bogota: scontri con la polizia

Solo due settimane fa 13 persone sono state uccise dai proiettili delle forze dell'ordine

Erano in migliaia i manifestanti che lunedì hanno marciato per le vie di Bogota, in Colombia. Le proteste antigovernative sono iniziate pacificamente, ma la presenza della polizia ha alzato la tensione. Solo due settimane fa, 13 persone sono state uccise dai proiettili degli agenti, a cui, per questo motivo, è stato vietato di portare armi da fuoco durante le manifiestazioni di lunedì. Le contestazioni, iniziate lo scorso anno, sono organizzate da sindacati, gruppi indigeni e organizzazioni studentesche e,oltre a lottare contro la violenza delle forze dell'ordine, protestano contro alcune proposte governative che renderebbero più facile per le aziende assumere lavoratori ad ore.