Colombia, frana a Mocoa: 254 morti, si cercano due italiani
Tra i dispersi ci sarebbero anche un russo e due israeliani

Le autorità italiane, israeliane e russe hanno chiesto informazioni su propri connazionali che si presume fossero nella città colombiana di Mocoa, devastata da una valanga che ha causato più di 250 morti, e di cui non si hanno notizie. Lo hanno riferito i soccorritori. "In questo momento ci sono richieste di tre o quattro Paesi secondo cui si trovavano nella zona dei connazionali. Ci sono due italiani, un russo e due israeliani", ha detto a Efe il direttore del soccorso della Croce rossa colombiana (Crc), César Urueña. "Si parla di un ostello con tanti stranieri fra gli ospiti che si trovava lungo la strada colpita dalla valanga", ha aggiunto Urueña per poi far sapere che si spera di verificare le condizioni di queste persone. Il personale "sta lavorando nella zona". Intanto, il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, ha aggiornrato il bilancio delle vittime a 254persone morte e centinaia di feriti nelle inondazioni che hanno colpito almeno 17 quartieri della città di 45.000 abitanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata