Colombia, firmato nuovo accordo di pace governo-Farc
Il presidente Santos: "Questo è il patto definitivo"

Il presidente della Colombia Juan Manuel Santos e il leader delle Farc Rodrigo Londoño, detto anche 'Timochenko', hanno firmato a Bogotà il nuovo accordo di pace che mira a porre fine a 52 anni di conflitto armato. La firma è avvenuta al teatro Colon di Bogotà alle 11.30 ora locale, le 17.30 in Italia, e il documento completa quello firmato il 26 settembre scorso a Cartagena de Indias, che era però stato bocciato il 2 ottobre da un referendum.

Per primo ha firmato il leader guerrigliero e poi il capo di Stato colombiano. Come nel primo accordo, per la firma entrambi hanno utilizzato il cosiddetto 'baligrafo', cioè una penna a sfera fatta con un bossolo di fucile, simbolo del passaggio della Colombia dalla guerra alla pace. Una volta che hanno firmato Santos e Timchenko, i circa 800 spettatori presenti nel teatro si sono messi in piedi e hanno accolto il momento con un lungo applauso, gridando 'Sì, è stato possibile'.

"Oggi abbiamo firmato, qui in questo scenario storico, davanti al Paese e davanti al mondo, un nuovo accordo di pace con le Farc. Quello definitivo, l'accordo del teatro Colon", ha dichiarato Santos dopo la firma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata