Colombia, firmato nuovo accordo di pace fra Governo e Farc
Raggiunta l'intesa a L'Avana dopo quattro anni di trattative

Il Governo della Colombia ha firmato ieri un accordo di pace con il gruppo guerrigliero marxista delle Farc dopo 52 anni di guerra, sei settimane dopo che il patto originale è stato respinto da un referendum perchè accusato di essere troppo favorevole per i ribelli. Dopo quattro anni di trattative, ieri l'accordo è stato firmato a L'Avana, Cuba. Il presidente colombiano Juan Manuel Santos spera di unire la nazione con il nuovo accordo. I colombiani sono profondamente diviso, con molti che sono preoccupati che le Farc non vengano punite per i loro crimini e altri che sperano che invece l'accordo metta fine alle violenze. "Facciamo appello alla Colombia e alla comunità internazionale affinchè sostengano questo nuovo accordo e la sua rapida attuazione in modo da lasciarci alle spalle la tragedia della guerra - hanno detto le due parti in una dichiarazione congiunta - La pace non può più aspettare". Copia dell'accordo dovrebbe essere resa pubblica oggi.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata